Scaldare, rinfrescare e produrre acqua sanitaria costituiscono operazioni necessarie al corretto funzionamento di un’abitazione moderna. Oggi, infatti, tutte le nostre case sono dotate di un impianto termoidraulico, indispensabile al fine dell’utilizzo dell’immobile stesso. Sebbene questo concetto appaia quasi scontato, spesso non esiste sufficiente chiarezza in merito. Vogliamo quindi affrontare questo argomento per capire insieme l’importanza degli impianti termoidraulici domestici, la loro tipologia e come adottare una corretta manutenzione dei vari componenti, al fine di ottenere la massima efficienza per il nostro benessere abitativo.

Gli impianti termoidraulici: funzionalità e tipologie

Il settore della termoidraulica si riferisce sia agli impianti sanitari e idraulici propriamente detti, sia a tutto ciò che riguarda gli impianti a gas e i più svariati sistemi di riscaldamento e raffreddamento.

Gli impianti termoidraulici hanno tre funzioni fondamentali:

  1. Conduzione dell’acqua potabile
  2. Produzione di acqua calda per l’uso igienico-sanitario
  3. Regolazione della temperatura interna alla casa per un livello di comfort ottimale in ogni stagione, tramite il riscaldamento durante l’inverno e il raffrescamento durante l’estate (condizionamento).

Esistono diverse tipologie di impianti termoidraulici, che si differenziano anche in base al tipo di fluido riscaldato e utilizzato per funzionare: acqua calda, olio diatermico o vapore.

Rientrano nella definizione le seguenti apparecchiature:

  • i sistemi di riscaldamento tradizionali (autonomi o centralizzati), come la caldaia e gli impianti funzionanti tramite energia elettrica, gas, biomassa, gasolio;
  • i sistemi di riscaldamento alternativi quali stufe, caminetti, termostufe a pellet e altri dispositivi simili che funzionano ad energia radiante;
  • gli impianti di climatizzazione e ventilazione, con doppia funzione di riscaldare l’ambiente tramite l’erogazione di aria calda e di rinfrescarlo tramite l’erogazione di aria fredda;
  • gli impianti idrotermosanitari, con funzione di produrre e distribuire l’acqua sanitaria;
  • le pompe di calore e gli impianti geotermici, che riscaldano tramite energia geotermica. 

La termoidraulica e i suoi benefici

Gli impianti termoidraulici non sono solo necessari per l’efficienza domestica, ma presentano anche una serie di vantaggi in termini di risparmio energetico ed economico:

  • una riduzione dei consumi di energia
  • un minor impatto a livello ambientale e uno stile di vita più eco-sostenibile
  • una diminuzione della spesa in bolletta, senza rinunciare al comfort abitativo ideale per la casa
  • una maggiore efficienza e una ottimale resa dei sistemi riscaldanti e rinfrescanti installati.

Termoidraulica: manutenzione degli impianti di riscaldamento

Gli impianti termoidraulici in ambito residenziale sono sistemi di primaria importanza per regolare la temperatura degli ambienti affinché si garantisca il comfort termico in ogni stagione. A questo proposito ricordiamo i numerosi benefici apportati da un buon sistema di termoregolazione. Per quanto concerne manutenzione, pulizia e modalità di fruizione degli impianti di riscaldamento facenti parte del nostro sistema termoidraulico, vi sono alcune piccole indicazioni da seguire per allungarne la resa nel tempo.

  • Verificare in anticipo il corretto funzionamento dell’impianto, senza aspettare la prima accensione;
  • Spurgare l’aria dai radiatori per garantire l’ottimale rendimento termico dei termosifoni;
  • Non tenere le finestre della stanza aperte troppo a lungo e abbassare le tapparelle durante la notte mentre il riscaldamento o il rinfrescamento è in funzione, in modo da non sprecare il getto d’aria ed evitare dispersione termica;
  • Non posizionare mobili, tende o altre coperture in prossimità di caloriferi e condizionatori: in questo modo si favorisce la corretta circolazione dell’aria e si impedisce all’impianto di consumare eccessivamente;
  • Utilizzare l’impianto di riscaldamento in base alle reali esigenze, mantenendo una temperatura massima di 19 °C durante il giorno;
  • Programmare, per mezzo dei sistemi di termoregolazione, lo spegnimento o l’abbassamento nelle ore notturne o durante l’assenza da casa per un lungo periodo di tempo;
  • Chiudere riscaldamento e porte nelle stanze non abitate, per evitare inutili dispersioni di temperatura;
  • Installare l’impianto di condizionamento con i getti d’aria che puntano su corridoi, spazi aperti e zone di passaggio e non direttamente su letti o tavoli, anche al fine di scongiurare effetti dannosi per la salute. Per il corretto posizionamento o l’installazione di alcune componenti è altamente consigliato rivolgersi ad una ditta specializzata.

Termoidraulica: manutenzione degli impianti idraulici

Gli impianti idraulici rappresentano una parte essenziale dell’impiantistica di un’abitazione. Per evitare malfunzionamenti e garantire sicurezza ed efficienza, è essenziale una corretta manutenzione di tutte le sue parti, dai componenti idraulici agli apparecchi idrotermosanitari annessi. Anche in questo caso, vi sono accorgimenti che possono essere messi in atto dagli abitanti e altri che necessitano dell’intervento di un’impresa qualificata:

  • Pulizia di scarichi e tubature
  • Rimozione del calcare da rubinetti e doccioni
  • Sostituzione periodica di filtri anti-calcare, bocchette di erogazione, raccordi idraulici con segni di cedimento
  • Prova di tenuta di pressione e qualità delle acque (durezza).

Incentivi sugli impianti termoidraulici: quali sono?

Molti interventi per il miglioramento dell’efficienza energetica degli edifici (come ad esempio la sostituzione della vecchia caldaia con una di nuova generazione a condensazione) possono godere sia degli incentivi del Conto Termico 2.0 che delle detrazioni fiscali Ecobonus, entrambi prorogati a tutto il 2021.

Il primo è un fondo che prevede bonus equivalenti al 65% della spesa sostenuta per l’implementazione dell’efficienza e del risparmio energetico degli edifici e per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili. Il secondo, come già anticipato nel nostro articolo riguardante le ristrutturazioni e risparmio energetico 2021, prevede agevolazioni al 50% per interventi su infissi, biomassa e schermature solari. Rimane inoltre da valutare caso per caso la possibilità di avvalersi del Superbonus 110% se si hanno in programma quelli che vengono definiti dalle normative “interventi trainanti” di efficientamento energetico.

La Prosapio Patrick Service Srl rappresenta il partner ideale per affiancarti nell’installazione e nella manutenzione del tuo impianto termoidraulico. Oltre ad una consulenza sugli incentivi attualmente in vigore, propone soluzioni ottimali per offrirti il massimo risparmio energetico ed economico. Contattaci!