Installazione di pannelli fotovoltaici abbinati ad un sistema di accumulo dell’energia. Questo connubio rappresenta la miglior soluzione per massimizzare il risparmio energetico ed economico di un immobile, consentire il più alto ritorno sull’investimento iniziale, e rendere la casa completamente autosufficiente in termini energetici.

Con tali propositi, la nostra azienda ha portato a termine, per un cliente privato, il suo primo lavoro di implementazione della batteria di accumulo Powerwall2 di Tesla ad un impianto fotovoltaico.

Sistema di accumulo per fotovoltaico: le caratteristiche del nostro primo impianto Powerwall2

L’intervento è stato realizzato presso una villa monofamiliare situata sulle colline bolognesi e ha visto l’integrazione di quattro componenti, ognuna delle quali ha un ruolo essenziale nel risultato che l’intero sistema permette di ottenere:

  1. Installazione di un impianto fotovoltaico della potenza di picco pari a 6kW al servizio dell’abitazione;
  2. Installazione dell’impianto di accumulo energia elettrica Powerwall2 di Tesla, con capacità pari a 13,5kWh;
  3. Installazione del sistema di gestione Gateway2 di Tesla con anti Blackout;
  4. Connessione alla rete internet con monitoraggio costante, sia da parte del cliente che della nostra azienda, tramite App Tesla.

Batterie per fotovoltaici: il sistema di accumulo Tesla installato

Il sistema di accumulo Powerwall2 di Tesla svolge, nei lavori effettuati presso questa villa, un’importante duplice funzione. Esso, in primis, immagazzina l’energia elettrica eccedente all’autoconsumo, proveniente dall’impianto fotovoltaico. Ma non solo.

Infatti, come caratteristica peculiare ed innovativa, l’intero impianto permette il taglio dell’energia elettrica di rete a 6kw, con subentro immediato della batteria Powerwall2 come tampone al picco di prelievo. Questa seconda funzione è propedeutica a non far scattare l’interruttore del contatore del distributore locale, ogni volta che viene superata la potenza disponibile di 6,6kW.

I sistemi di accumulo dell’energia, come quello utilizzato nel nostro intervento, consentono di rendere l’abitazione più autonoma nei confronti della rete elettrica nazionale. Oggi, se si possiede un impianto fotovoltaico, non conviene più vendere l’energia immagazzinata ma consumarla, poiché l’energia prodotta a livello domestico è molto più economica rispetto a quella prelevata dalla rete.

Di conseguenza, come abbiamo fatto in questo caso, è importante dimensionare l’impianto sulla base dei consumi della famiglia: un sistema di storage permette di massimizzare la quota di autoconsumo e di portare il risparmio in bolletta fino all’80%.

Accumulo fotovoltaico: perché abbiamo scelto Powerwall2

Powerwall2 di Tesla lavora in modo integrato con i pannelli solari, immagazzinando l’energia prodotta in eccesso durante il giorno e rendendola disponibile per l’utilizzo nei momenti di maggior necessità, di notte o in caso di blackout. Un sistema all’avanguardia, semplice e funzionale per un edificio autoalimentato, indipendente ed ecosostenibile al 100%. Tesla Powerwall 2 possiede il doppio della capacità rispetto alle batterie di prima generazione ed è ideale per impianti fotovoltaici alloggiati su abitazioni di qualsiasi dimensione. Per questo, la nostra azienda ha scelto l’affidabilità, l’innovazione e la tecnologia dei sistemi di accumulo per impianti fotovoltaici di un brand così consolidato.

Fotovoltaico accumulo dell’energia: Gateway2 integrato al nostro impianto

Nel caso di un’interruzione della fornitura di energia elettrica dalla rete, il sistema anti Blackout installato presso la villa interviene in automatico e alimenta le utenze domestiche, riattivando l’impianto fotovoltaico. Questa particolarità permette di vivere la casa fino a che non verrà ripristinata la fornitura.

Il Backup Gateway 2 di Tesla consente la gestione e il monitoraggio dell’energia in autoconsumo e in modalità backup. Con questa funzione attivata, ha il compito di controllare la connessione alla rete, rilevando interruzioni improvvise di alimentazione e fornendo la transizione al funzionamento in isola.

Il Backup Gateway 2 di Tesla consente la gestione e il monitoraggio dell’energia in autoconsumo e in modalità backup. Con questa funzione attivata, ha il compito di controllare la connessione alla rete, rilevando interruzioni improvvise di alimentazione e fornendo la transizione al funzionamento in isola.

Ma perché il suo ruolo è così importante? Di solito, in caso di blackout, l’impianto fotovoltaico e il sistema di accumulo smettono di funzionare. La modalità backup, invece, permette anche in questi casi di continuare ad alimentare l’impianto elettrico. L’energia di riserva destinata al backup può essere gestita da qualsiasi dispositivo mobile attraverso l’app Tesla. Gataway2 consente inoltre un prospetto in tempo reale dei consumi della villa.

L’installazione degli impianti fotovoltaici rientra tra gli interventi che danno diritto alle agevolazioni fiscali Superbonus 110% e allo sconto in fattura. Se desideri maggiori informazioni sui sistemi di accumulo per fotovoltaico Powerwall2, o sei interessato ad un impianto del tipo realizzato per questa villa, contattaci